Focus

Focus
Noleggio Operativo 2021

I vantaggi del Noleggio Operativo

 


Il Noleggio Operativo permette di semplificare le incombenze legate all'acquisto di beni e servizi, dando la possibilità di non privarsi di liquidità per disporre della tecnologia necessaria per la propria attività, rendendo l'innovazione più sostenibile e raggiungibile.

 

Vantaggi:


- Pianificazione costi

- Miglioramento cash flow

- Mantenimento di capitale e liquidità

- Deducibilità al 100% dei canoni di noleggio

- Ammortamento nel periodo desiderato (da 18 a 60 mesi)

- No indebitamento finanziario

- Miglioramento rating creditizio aziendale

- No segnalazione centrale rischi (operazione commerciale, non finanziaria)

- No costi gestione cespite

- Maggiore velocità dell'operazione rispetto a finanziamento e leasing

- Nessun impatto sugli studi di settore per un più snello aggiornamento tecnologico

 
Office & Design e Tecno


Office & Design e Tecno in un bellissimo ufficio di rappresentanza nel Palazzo della Borsa, maestoso esempio di architettutra Liberty nel cuore della città.


Un luogo di relazione, e incontro tra architetti, interior designer e specificatori. Uno spazio in cui confrontarsi e trovare soluzioni innovative sui nuovi modi di lavorare e del vivere.


Tecno continua il suo percorso di sviluppo sulle principali piattaforme internazionali di business e conferma la sua identità come "Fabbrica del progetto" che promuove i valori di design, eccellenza, innovazione.

Un luogo in cui Tecno mette in scena alcuni pezzi che ne hanno fatto la storia, come le icone D70 - P31 - P32 - T1 - T2 di Osvaldo Borsani, le sedute S148 - Modus - P08 del Centro Progetti Tecno e il tavolo Nomos disegnato da Foster+Partners ormai diventato un classico. Tecno inoltre racconta la sua ricerca più recente che si esprime nel sistema operativo Clavis, nelle sedute responsive Vela, nella libreria Shift disegnata da Foster+Partners e nei contenitori Basic.


Office & Design si distingue come laboratorio di proposte nel mondo del contract, con la ricerca di aziende italiane ed estere orientate al design innovativo ed unico nel loro genere ed è attivamente presente con Tecno dagli anni 90 collaborando con i principali studi di architettura.


 

 

 
Postazioni di lavoro Tecno

Progettazione e realizzazione di luoghi di lavoro e spazi pubblici

Il gruppo

La continua esplorazione e l’analisi dei cambiamenti in atto da sempre guidano Tecno nella progettazione e realizzazione di luoghi di lavoro e spazi pubblici. Con una lucida visione del contemporaneo, l'azienda, insieme al marchio Zanotta, io.T Solutions forma un gruppo interprete dei nuovi modi di vivere, di lavorare e di comunicare nell'era digitale.

 

 

Tecno, attraverso le proprie sedi di Milano, Parigi, Londra, Madrid, New York, Dubai, e i Centri Tecno nel mondo, è leader nella realizzazione di progetti unici sia sotto il profilo estetico che per caratteristiche tecniche. La sua expertise è scelta da architetti e contractors per la gestione di cantieri di medie e grandi dimensioni. Con una storia iniziata nel 1953, Tecno integra la cultura artigianale con le logiche industriali, la conoscenza dei materiali e l’innovazione dando vita ad architetture d’interni distintive e a prodotti diventati icone del design, mantenendo su ogni scala la promessa di qualità e performance.



Zanotta, fondata nel 1954, è tra le prime aziende ad inserire in collezione le opere dei grandi maestri del design dando vita a prodotti emblematici per innovazione formale e ricerca tecnologica. Prodotti che confermano la capacità pionieristica dell’azienda di costruire, fin dalle sue origini, una “visione del mondo”, portando l’ironia nell’universo domestico con un atteggiamento di curiosità, intercettando i mutamenti culturali e facendosi interprete del gusto contemporaneo. Con una collezione di prodotti 100% Made in Italy, Zanotta è presente in oltre 60 paesi.




Il cambiamento culturale portato dalla connettività permanente sta modificando le pratiche e le geografie del lavoro  trasformando gli spazi stessi. Ancora una volta Tecno è in prima fila a segnare le nuove strade del design costituendo una società, IO.T Solutions, dedicata a rispondere alle nuove esigenze degli ambienti di lavoro contemporanei. io.T acronimo di Intelligence of Tecno -  è l’innovativo progetto che coniuga il mondo tangibile ed analogico con quello intangibile del digitale attraverso un sistema intelligente di arredi connessi capace di offrire informazioni e soluzioni ai gestori dei buildings ad uso ufficio e migliorare il comfort dell’utilizzatore finale.



 
Cosa succede quando torniamo sul posto di lavoro

 

Dopo il Coronavirus

Cosa succede quando torniamo sul posto di lavoro?

03 aprile 2020 | Di Janet Pogue McLaurin

Nota del redattore: questo post fa parte della nostra continua esplorazione di come il design sta rispondendo alla pandemia di COVID-19.

Il coronavirus ha capovolto tutto. Ma ora che stiamo iniziando a capire come lavorare da casa, i nostri clienti iniziano a chiedersi come possono prepararsi a riportare le persone in ufficio quando la crisi si attenua.

Sappiamo dai nuovi dati sul posto di lavoro del Gensler Research Institute che un posto di lavoro ben progettato è ancora il luogo che le persone vogliono essere. Nel USA Workplace Survey 2020, abbiamo posto proprio questa domanda: porre le opzioni tra casa, luogo di lavoro dell'azienda, uno spazio di coworking o caffetteria. Senza dubbio, l'ufficio era il luogo di lavoro preferito delle persone, purché progettato per supportare il loro lavoro.

Tuttavia, prima di poter chiedere alle persone di tornare in ufficio, dobbiamo assicurarci che si sentano sicuri, in salute e apprezzati sul posto di lavoro. E, mentre è troppo presto per comprendere la portata delle nuove competenze e abitudini che stiamo sviluppando mentre lavoriamo in massa da casa, non è troppo presto per iniziare a pianificare come possiamo riportare centinaia di migliaia di persone sul posto di lavoro una volta che fine delle quarantene. Ecco alcune considerazioni sui primi passi che le aziende possono intraprendere a breve termine.

Pianificazione per il vicino ora


Mantieni le distanze.
A meno che le persone non indossino maschere per il viso, la regola del distanziamento sociale di 180 cm. dovrebbe applicarsi nell'area di lavoro fisica fino a quando non vi sarà un vaccino COVID-19 e il coronavirus non sarà più una minaccia per la salute dei dipendenti. Nel frattempo, i datori di lavoro dovrebbero rimuovere le sedie in eccesso nelle sale conferenze con più di 10 posti. Distribuire i posti di collaborazione, in modo che le persone siano distanziate ulteriormente. E incoraggiare le persone a collaborare virtualmente ogni volta che è possibile.

De-densificare le stazioni di lavoro.
Questa potrebbe essere una sfida in aree in cui la spaziatura della scrivania è ridotta, come alcuni layout di panca aperti. In situazioni in cui la distanza tra la scrivania esistente è inferiore a 180 centimetri di distanza, considera l'utilizzo di ogni altra scrivania per creare un buffer per ogni persona. Ciò potrebbe essere ottenuto assegnando alcune persone al lavoro da casa o localizzandole temporaneamente in altre aree. È l'ideale per spaziare i dipendenti in modo che non si affrontino. Prendi in considerazione l'aggiunta di partizioni per i desk sit / stand collegati al desktop e spostati su e giù con il desktop. L'obiettivo è bloccare i virus potenzialmente dannosi che possono essere trasmessi parlando, tossendo o starnutendo. È anche preferibile evitare situazioni in cui un dipendente è in piedi mentre un altro è seduto all'interno della stessa bolla di 180 centimetri.

Ripensa ai posti dinamici e non assegnati.
Al ritorno in ufficio, considera la possibilità di assegnare agli individui quelli che erano stati precedentemente condivisi per un giorno  intero o una settimana, quindi assicurati che vengano disinfettati prima che una nuova persona usi l'impostazione di lavoro.

Limitare la condivisione tecnologica. Per evitare la trasmissione di malattie, è meglio fornire tecnologia e accessori (come mouse, tastiera o cuffie) a ciascun individuo. Questi dispositivi vengono toccati durante il giorno e è meglio non condividerli senza disinfettare tra gli usi.

Accelera i protocolli di pulizia.
La salute dei dipendenti dipende da un ambiente di lavoro sicuro e pulito. Le organizzazioni dovrebbero implementare protocolli di pulizia professionale non solo per le stazioni di lavoro, ma anche per le sale conferenze, le aree collaborative, i caffè, i banchi reception e altre aree comuni a intervalli regolari durante il giorno. I datori di lavoro dovrebbero fornire salviettine disinfettanti e disinfettanti per le mani in tutto l'ufficio, specialmente nelle aree comuni. Se i lavoratori mantengono una scrivania pulita e ordinata, il lavoro dei professionisti sarà solo più efficace.

Aggiornare i sistemi di filtrazione dell'aria.
Anche l'aria che respiriamo è una risorsa condivisa, quindi investi in sistemi di depurazione dell'aria per proteggere gli ambienti collaborativi. Prendi in considerazione l'installazione di sistemi di depurazione e sanificazione dell'aria all'avanguardia. Molti di questi sistemi visualizzano misurazioni della qualità dell'aria in tempo reale su schermi digitali per tenere informati i dipendenti e fungeranno da disinfettante continuo, migliorando la qualità dell'aria riducendo i contaminanti presenti nell'aria e di superficie come virus, batteri, germi, COV, fumo e altri allergeni.

Pratica una buona igiene. Rafforzare le buone pratiche igieniche con servizi igienici ben forniti che hanno sapone senza contatto e prodotti per la pulizia antivirale. I datori di lavoro dovrebbero anche installare un sacco di distributori a mani libere con disinfettante che contiene almeno il 60-95% di alcol in hall, sale conferenze e sale. Sono preferibili i rifiuti senza contatto e i contenitori per il riciclaggio. Inoltre, le maniglie delle porte, i lettori di badge e le aree comuni condivise devono essere disinfettati durante il giorno.

Aggiungi materiali antimicrobici al mix. I produttori stanno integrando la tecnologia antimicrobica negli elementi di interior design tra cui rubinetti, tonalità delle finestre, vernice e hardware delle porte, applicando rivestimenti che funzionano per mantenerli più puliti dalla moltiplicazione dei batteri. Prendi in considerazione l'aggiunta di questi materiali, soprattutto nella costruzione di hall, banchi reception e aree comuni condivise.

Dai potere alla tua gente. Considera come si sentiranno i dipendenti quando si preparano a tornare in ufficio. Invece di richiedere che tutti tornino subito, considera di offrire la possibilità alle persone di farlo a ondate. Ciò potrebbe non solo fornire il necessario distanziamento sociale, ma consentirebbe anche ai dipendenti un maggiore senso di controllo sulla propria salute.

Sii aperto a nuovi modi di lavorare.
Più a lungo lavoriamo da casa in gran numero, più nuove abitudini e nuovi modi di lavorare inizieranno a prendere forma. Avremo scoperto diversi modi di collaborare virtualmente, che probabilmente continueranno quando torneremo in ufficio. I flussi di lavoro e la comunicazione potrebbero migliorare. Dobbiamo abbracciare questi cambiamenti e lasciarli fiorire.

Tutti ci aspettiamo che la pandemia di coronavirus causi grandi cambiamenti nel modo in cui viviamo il mondo. Quindi, quando questa crisi finirà, potremmo scoprire che ci sono stati cambiamenti fondamentali nel modo in cui lavoriamo e nella progettazione del posto di lavoro. Ma sappiamo che il posto di lavoro è ancora importante. Costruire comunità, rafforzare la cultura della nostra organizzazione e rafforzare le relazioni con i colleghi è ancora ciò che riguarda il posto di lavoro.

 
Ergonomia e consigli per lavorare a casa

Ergonomia e consigli per lavorare a casa

Lavorare da casa potrebbe diventare una sfida per molti che erano abituati ad andare in ufficio tutti i giorni.
L'arredamento, la tecnologia ed il design dell'ambiente possono giocare un ruolo sostanziale per rendere il cambiamento il più piacevole possibile. Per salvaguardare la salute sul posto di lavoro nell'ufficio di casa, è di fondamentale importanza tenere conto dell'organizzazione dello spazio e dell'ergonomia.
Work a sutra è lo studio delle posture di lavoro. La consapevolezza e la comprensione delle diverse posture che caratterizzano il lavoro, possono aiutarci a essere più attivi e contribuire a migliorare il benessere.
Alcuni consigli utili che vi forniamo in questo opuscolo, possono aiutare ad essere più efficaci, a prendersi cura di se stessi ed a mantenersi sani sul lavoro.




#01 Adottare una varietà di posture

A differenza della scrivania aziendale assegnata, siete liberi di assumere diverse posture durante la vostra giornata lavorativa. Il corpo umano è progettato per muoversi.
Diverse attività lavorative possono svolgersi assumendo posture diverse. Il cambiamento di postura è di beneficio per la vostra salute. Una telefonata può avvenire camminando;
una e-mail può essere effettuata come dettatura vocale quando si è sdraiati sul divano. La risposta alla domanda, quale sia la migliore postura sul posto di lavoro, l'esperto di ergonomia in genere, risponde: "sempre la prossima".


Suggerimenti utili:

• Non siate limitati alla scrivania. Approfittate di una varietà di opzioni. Cambiate postura, anche solo per una breve pausa, ogni 20, al massimo 30 minuti.

• Scegliete una postura appropriata per il compito che state svolgendo. Per esempio: le telefonate possono essere fatte in piedi o camminando.

• Se vi sentite a vostro agio, potete anche sedervi sul pavimento, purché sia solo una postura temporanea.



#02 Una sedia da lavoro ergonomica – il trono per una buona postura

Quando si lavora più a lungo alla scrivania, una buona sedia ergonomica è un dovere.
Dovrebbe poi essere regolata in modo appropriato in modo che i piedi siano completamente poggiati per terra e l'angolo tra la parte inferiore e superiore delle gambe sia di 90°.
Lo schienale deve essere regolabile, flessibile ed in grado di sostenere l'utente in ogni posizione senza che ci sia la necessità di uno sforzo ulteriore per sostenersi. La testa deve essere in posizione eretta naturale, simile a quella che assumiamo quando stiamo in piedi. Una tale postura eretta è adeguata ed opportuna per compiti di concentrazione.
Tuttavia, se questa diventa una posizione statica e a lungo termine, potrebbe essere dannosa. Pertanto, si raccomanda di spostarsi e di appoggiarsi di tanto in tanto sulla sedia girevole.
Questo ha un effetto positivo sulla circolazione sanguigna e riduce la pressione sui dischi intervertebrali.


Suggerimenti utili:
•    Utilizzare una buona sedia girevole ergonomica, prestare attenzione alla postura ed evitare di inclinarsi.
•    Alzatevi ogni 20-30 minuti.
•    Sfruttate la flessibilità dello schienale e stendetevi ogni tanto all'indietro.
•    Evitare di stare seduti fermi per periodi di tempo più lunghi. Imparate dai bambini - non stanno mai fermi e sono pieni di energia.

 

#03 Scegliere strumenti per aumentare le prestazioni e favorire la postura

Scegliete liberamente tra i diversi dispositivi che meglio si adattano alle specifiche attività lavorative. Quando si svolge un lavoro concentrato alla scrivania per periodi di tempo prolungati, si consiglia vivamente di utilizzare una tastiera separata, un mouse e, se possibile, un monitor separato. Nel caso in cui si utilizzi solo un computer portatile con tastiera e mouse separati, è possibile collocarlo su un livello più alto per far sì che la postura della testa e del collo sia in una posizione naturale senza generare tensione.


Suggerimenti utili:
•    Utilizzare un monitor, una tastiera e un mouse sulla scrivania.
•    La posizione del collo e della testa deve essere compresa tra 15° e 25° sotto il livello orizzontale. Questa è una posizione neutrale che consente di ridurre lo sforzo muscolare e aiuta ad evitare il dolore al collo.
•    I muscoli degli occhi sono fortemente tesi quando si fissa lo sguardo per periodi prolungati su uno schermo a breve distanza. Un buon consiglio è quello di togliere la vista dallo schermo di tanto in tanto e di guardare a distanza verso l'esterno nel verde. Questo fa bene ai muscoli degli occhi e aiuta a rilassarsi.
•    Cercate di avere più luce naturale possibile.
•    Alzarsi ogni 20-30 minuti. La frequenza delle pause è più importante che la durata.

 

#04 I dispositivi smart consentono posture smart

Gli smartphone e i tablet non richiedono una scrivania per lavorare.
Tuttavia, l'uso di questi dispositivi in posizioni inappropriate per un periodo esteso può essere dannoso. I tablet dovrebbero essere usati come computer portatili quando si eseguono alcune attività di scrittura di contenuti, aggiungendovi una tastiera. Quando i tablet vengono usati per leggere o semplicemente per navigare sul internet, possono essere usati come libri.
In questi casi non c'è bisogno di stare seduti alla scrivania. Scegliete un posto rilassato a casa, anche il divano. Sdraiarsi è accettabile, purché non sia una postura permanente. Assicuratevi di avere un sostegno sufficiente per la schiena. Un cuscino può essere usato sotto le ginocchia per mantenere la curva a S della schiena.


Suggerimenti utili:
•    Utilizzare una tastiera per la creazione di contenuti con i tablet
•    Per il consumo di contenuti, il tablet può essere utilizzato come un libro
•    Quando si usa uno smartphone e si scrive, un buon consiglio è quello di usare l‘indice al posto dei pollici.

 

#05 Seduti ed attivi per mantenere il corpo in movimento

Le ricerche confermano che una vita sedentaria può portare a patologie e causare danni irreversibili alla salute. Il metabolismo
è fortemente legato al nostro movimento fisico. Possiamo imparare dai bambini. Non riescono quasi mai a stare fermi. Questo è di fondamentale importanza per il loro sviluppo. Da adulti tendiamo a diventare pigri. Con maggiore movimento, si ottiene una circolazione sanguigna più alta, un'attività cerebrale più elevata, una maggiore efficacia sul lavoro e più vitalità. Senza movimento le cellule muoiono prima. Gli esperti dicono: "o li usiamo o li perdiamo".


Suggerimenti utili:
•    Stare in piedi tutto il tempo può essere dannoso come stare seduti tutto il tempo. Sgabelli movibili regolabili in altezza permettono un cambiamento spontaneo e intuitivo della postura. I movimenti dell'anca contribuiscono alla nutrizione dei dischi intervertebrali e aumentano la circolazione sanguigna.
•    Anche uno sgabello in cucina può stimolare diverse posture temporanee; spostare il peso da un piede all'altro, appoggiarsi allo sgabello, stare seduti per un momento. Questo ci mantiene attivi.
•    Considerate gli sgabelli come un'opzione di seduta complementare adatta a variare la postura, ma non a sostituire una buona sedia girevole ergonomica con schienale.

 

#06 In piedi per cambiare postura

Diverse attività lavorative possono essere svolte in piedi o anche camminando. Chiamate telefoniche, lettura di un messaggio sullo smart phone anche una chiamata con skype o una videochiamata in piedi. Questo vi mantiene attivi e aumenta la circolazione sanguigna e l'attività cerebrale.


Suggerimenti utili:
•    Quando si fanno telefonate informali, stare in piedi e camminare può essere utile.
•    La lettura e il consumo di contenuti sulla stampa o su un tablet possono avvenire in piedi.
•    Le telefonate possono avvenire all'aperto sulla terrazza con aria fresca e luce naturale.

 

#07 Rilassarsi e variare le posture

Compiti lavorativi e momenti di pausa possono svolgersi in cucina o in sala da pranzo e forniscono tempo per distrarsi e per staccarsi da una scrivania fissa. Il tempo di seduta deve essere limitato. Alcune sedie a quattro gambe sono realizzate con un guscio ergonomico e offrono un supporto superiore per una buona postura anche quando si lavora per brevi periodi al tavolo da pranzo.


Suggerimenti utili:
•    Sfruttate la varietà dello spazio a casa per lasciarvi ispirare.
•    Limitate i tempi di seduta su sedie convenzionali.
•    Fate una pausa e cambiate la postura.



Sedus Stoll AG è stata fondata nel 1871 e è uno dei produttori leader europei di mobili per ufficio - tutto "Made in Germany“. Sedus punta sui trend e cambiamenti correnti nel mondo del lavoro. Una particolare attenzione è rivolta alla salute e al benessere degli utenti. www.sedus.com


 
Ergonomia

UN'AZIENDA, DUE MARCHI, UN SOLO OBIETTIVO: L'ECCELLENZA NELLE VOSTRE SEDUTE!


DAL FERRO DI CAVALLO ALL'ECCELLENZA NELLE SEDUTE
: La storia di Interstuhl ha inizio oltre cinquant'anni fa, in una piccola fucina rurale. Oggi siamo uno dei produttori leader in Europa nel settore delle sedute da lavoro. Siamo presenti con due marchi forti: Interstuhl per il settore Ufficio e Bimos per i settori Industria e Laboratorio. I due marchi, pur nei differenti ambiti di attività e target di riferimento, sono accomunati da oltre cinquant'anni d'esperienza nel campo delle sedute. Il nostro know-how e la nostra esperienza nello sviluppo e nella produzione sono solide garanzie di qualità ed innovazione. In tutte le nostre azioni, ci poniamo sempre un obiettivo ben preciso: offrire ai nostri Clienti la migliore soluzione per le loro esigenze di sedute. Siamo un'azienda a conduzione familiare, ma di respiro globale, con sede nella cittadina tedesca di Meßstetten-Tieringen, nel Giura Svevo. Non seguiamo unicamente lo sviluppo dei nostri prodotti, ma anche la relativa realizzazione. L'impegno dei nostri collaboratori è l'ingrediente principe per l'eccellenza delle nostre soluzioni di seduta. Siamo quindi fieri di poter dire: "Non ci limitiamo a fornire semplici sedie, ma eccellenza nelle sedute".



IL MARCHIO INTERSTUHL:
ENJOY SEATING PERFORMANCE
Il marchio Interstuhl comprende tutti i tipi di sedute per l'ufficio. La gamma di prodotti spazia da soluzioni di seduta per sale di accoglienza e di attesa alle postazioni di lavoro per gli uffici passando per gli spazi dedicati alla comunicazione fino alle aree destinate al ristoro. Interstuhl apre la strada per una comunicazione di successo fra colleghi, al di là della scrivania. Nelle soluzioni di seduta Interstuhl si fondono prestazioni di engineering innovative e sofisticate, caratterizzate da un'estetica che inonda tutti i sensi e dalla massima efficienza dal punto di vista ecologico, economico ed ergonomico. Il risultato sono sedute e mobili dal comfort straordinario. Le vendite si basano esclusivamente su partner altamente specializzati e sulle loro elevate esperienze nell'ambito della consulenza.


IL MARCHIO BIMOS: COMPETENZE SPECIALISTICHE, ABILITÀ TECNICHE E PASSIONE PER LE MIGLIORI SEDUTE DESTINATE ALL'INDUSTRIA E AL LABORATORIO
Bimos è il marchio leader per le migliori sedute destinate all'industria e al laboratorio in Europa. Con competenze specialistiche, abilità tecniche e passione, da oltre 50 anni offriamo alle persone soluzioni di seduta che garantiscono produttività, salute e comfort sul posto di lavoro. Il marchio Bimos comprende soluzioni di seduta altamente specializzate ed efficienti per l'ambito della produzione, i laboratori, le camere bianche, le postazioni di lavoro ESD nonché per le attività in piedi. Consideriamo la sedia un elemento di unione tra le persone e la produzione. Tutte le soluzioni di seduta sono realizzate su misura per l'ambito di applicazione e le singole esigenze ergonomiche dell'attività in cui vengono utilizzate. A tale scopo facciamo riferimento a concetti speciali di ergonomia per l'industria e il laboratorio. Guidati da competenze, consulenza esperta e impegno realizziamo le soluzioni migliori e garantiamo la massima sicurezza nelle decisioni. Affidabilità e tempi di risposta rapidi ci contraddistinguono. Sia nella consulenza, nei corsi di formazione o nella creazione di modelli, nei tempi di consegna o persino nell'assistenza post-vendita.

 
Acustica

Acoustic comfort


In fase di progettazione il supporto tecnico acustico è spesso trascurato. Un nuovo approccio nella pianificazione degli spazi tiene presente l'aspetto della psico-acustica. Partendo dai dati di rilevazione empirica si rileva l'intelligibilità del parlato e la percezione sensoriale. Il percorso di ricerca e sviluppo nello studio dei materiali è rivolto ad un approfondimento critico delle prestazioni dei materiali esistenti e alla combinazione di nuovi materiali attraverso le loro interazioni.

I SUONI sono formati da onde che tendono ad essere riflesse dalle superfici rigide con limitato potere assorbente, quali per esempio, il cemento, il marmo, o il vetro. In ambienti realizzati con questi tipologie di materiali si possono generare echi e riverberi, spesso molto fastidiosi, che non consentono di dialogare in maniera confortevole. I materiali fonoassorbenti nascono dall'esigenza di migliorare l'acustica in questi ambienti.

Le caratteristiche dei prodotti fonoassorbenti tradizionali tendono a manifestare la capacità di assorbire meno le basse frequenze (sotto i 500 Hz), progressivamente di più le medie frequenze (tra i 500 e i 2000 Hz) ed in misura maggiore le alte (sopra i 2000 Hz).

Le tecnologie Snowsound consentono di ottenere una correzione acustica in modo semplice e rapido, sia in nuovi ambienti che in quelli esistenti. L’esigenza di vivere e lavorare in ambienti meno rumorosi, riducendo il fastidioso riverbero acustico, trova finalmente una risposta in prodotti innovativi adatti a risolvere svariate esigenze.

 

 
Illuminazione
LUCE BIOLOGICA
Circa l'80% di tutte le informazioni ci arriva attraverso gli occhi. Cellule speciali dell'occhio, le cellule gangliari della retina, possiamo inoltre elaborare informazioni non strettamente visive. Influenzate dal colore della luce, queste cellule controllano la produzione di melatonina e di serotonina nel cervello e di conseguenza la regolarità del ritmo circadiano (o ciclo giorno/notte). La melatonina ha un effetto sedativo che ci fa sentire stanchi e riduce il nostro rendimento, la serotonina invece ha la capacità di promuovere il buon umore e quindi di farci sentire attivi e motivati.

La luce naturale quindi, attraverso la retina, viene tradotta in stimolazioni nervose per il nostro sistema circadiano, permettendoci di dormire bene durante la notte e di essere motivati e riposati durante il giorno, per avere prestazioni al top. Tuttavia la frenesia moderna non ci consente di trascorrere molto tempo all’aria aperta e l’esposizione alla luce naturale è spesso insufficiente. Senza luce naturale il nostro orologio biologico si altera e affaticamento, svogliatezza e addirittura depressione possono esserne la conseguenza. L’illuminazione artificiale standard non è in grado di interferire con il nostro orologio biologico, perché emette radiazioni luminose sempre alla stessa temperatura colore, ovvero sempre con lo stesso colore. Una luce artificiale biologicamente efficace, in grado cioè di variare la sua temperatura colore secondo lo svolgersi della giornata, può rimediare a questo deficit e stabilizzare il nostro ritmo.

LUCTRA è il nuovo brand dedicato all'illuminazione di DURABLE GmbH.

La luce emessa dalle lampade LUCTRA si basa sui più recenti studi fatti attorno alla Human Centric Lighting, ovvero dell’illuminazione artificiale a servizio dell’individuo.
L'illuminazione fornita dalle lampade da postazione di lavoro LUCTRA è in grado di regolare e supportare il ritmo circadiano di ogni individuo, con conseguente miglioramento del benessere personale, e quindi anche delle performance lavorative. Poiché tale ciclo è assolutamente individuale, la lampada è in grado di variare l’intensità della luce e soprattutto la temperatura colore in base al proprio profilo lavorativo individuale, riproducendo l’andamento della luce naturale diurna, ma soprattutto andando a controllare eccessive produzioni di melatonina, che provocano stanchezza ed apatia, e favorire così una maggiore attenzione e produttività. La luce delle lampade LUCTRA lavora infatti sulla stimolazione del terzo recettore dell’occhio, sensibile non alla quantità di luce, come coni e bastoncelli, ma al "colore" della luce.

Tutte le lampade sono equipaggiate con 4 LED di potenza CREE di altissima qualità, sono in classe energetica A++ e hanno un consumo di soli 9W.
Particolare cura è stata riposta nella progettazione degli elementi dissipatori che consentono di mantenere la temperatura di esercizio delle teste delle lampade sempre inferiore ai 40°C, sinonimo di durata ed affidabilità delle sorgenti LED.
Altro elemento qualificativo è rappresentato dai giunti snodabili, appositamente progettati ed in grado di portare la luce in ogni direzione, senza cedimenti nel puntamento.

Le lampade LUCTRA hanno vinto nel corso del 2015 i premi "Red Dot Design Award", "Interior Innovation Award""Iconic Awards" e nel 2016 il "German Design Award".

 

 


LIGHTPAD TUNABLE
Human Centric Lighting made easy.


La luce non assolve soltanto la funzione visiva, ma scandisce anche il nostro ritmo biologico e influisce sulla percezione emotiva. La temperatura variabile del colore e l'intensità luminosa incidono sul ritmo biologico e sul benessere generale delle persone. L'espressione "Human Centric Lighting" indica un concetto di illuminazione focalizzato sulla salute e sul benessere dell'individuo, considerando l'effetto emotivo e non visivo della luce.

Con la piantana Lightpad Tunable e l'app MyLights Tunable dedicata, Regent dimostra come questo concetto di illuminazione possa essere realizzato in modo da risultare di facile utilizzo.  
La piantana Lightpad, con distribuzione bi-asimmetrica della luce per una perfetta illuminazione della postazione di lavoro, ha debuttato con successo sul mercato 2 anni fa.

Con la nuova Lightpad Tunable e l'app MyLights Tunable per Android e iOS appositamente sviluppata, tutti possono beneficiare dei vantaggi dell’illuminazione al servizio dell’individuo (Human Centric Lighting, HCL). In base al principio «Plug & Play» all’inserimento si attiva automaticamente la modalità di adattamento alla luce diurna che offre la variazione continua della temperatura del colore da bianco freddo a bianco caldo.

Con l'app l'utente può inoltre, in base a domande sul suo ritmo giornaliero individuale, personalizzare la variazione cromatica aumentando così la sensazione di benessere.
La tecnologia sofisticata della Lightpad offre diversi vantaggi per la Human Centric Lighting: la luce diretta e indiretta raggiungono la stessa temperatura di colore. In questo modo si evita la combinazione casuale di diversi colori di luce e si intensifica l'effetto della luce sull'organismo. Per l'effetto non visivo della luce è determinante il livello luminoso percepito dagli occhi. I requisiti in materia, definiti dalle norme in vigore (DIN SPEC 67600), sono soddisfatti grazie alla distribuzione bi-asimmetrica della luce della Lightpad: l’illuminazione si distingue per l’efficacia biologica particolarmente elevata.

Grazie all'app MyLights Tunable, l'illuminazione Human Centric Lighting, ovvero in base alle vostre esigenze, è nelle vostre mani.
Sono disponibili tre impostazioni per beneficiare della luce preferita.


1.  ATMOSFERA DELLA LUCE
Illuminazione basata sull'attività
L'atmosfera della luce viene regolata in base all'attività desiderata: sono disponibili cinque diverse atmosfere, da concentrata a rilassata, oppure è possibile scegliere manualmente la temperatura del colore dalla scala proposta. La temperatura del colore rimane impostata finché la selezione non viene modificata manualmente.


2. ADATTAMENTO ALLA LUCE DIURNA
Illuminazione dinamica naturale
Analogamente alla luce diurna, che cambia naturalmente, anche la temperatura del colore varia durante il giorno. In base al ritmo circadiano, il colore della luce deve avere un effetto stimolante al mattino e rilassante alla sera, per favorire il ritmo di alternanza sonno-veglia.


3. ADATTAMENTO PERSONALE DELLA LUCE

Illuminazione dinamica personalizzata
La curva luminosa ideale viene realizzata sulla base delle risposte a 5 domande su ritmo giornaliero personale e temperatura di colore preferita. La temperatura del colore varia durante il giorno in funzione delle esigenze individuali favorendo il bioritmo.

 


 
Dieffebi Dotbox

Dotbox - Un innovativo sistema di purificazione dell'aria

 

 

DOTBOX, il versatile sistema di contenitori ed elementi per l'archiviazione e l'organizzazione degli spazi, incorpora oggi fioriere dotate di sistema di purificazione dell'aria per un Workplace 3.0 votato al wellbeing.

Le piante non hanno solo la funzione di arredare gli ambienti rendendoli più piacevoli e accoglienti; ben note sono le loro naturali proprietà di purificazione dell’ambiente. Le fioriere installate nel sistema Dotbox hanno un ulteriore plus: un’anima tecnologica integrata che utilizza la tecnologia Itair®, un innovativo sistema di purificazione naturale dell’aria per ambienti indoor, che prevede una ventilazione meccanica forzata, il sistema aumenta il flusso d’aria all’interno della pianta e ne amplifica l’efficacia in modo esponenziale.

Grazie all'ioT, la pianta, connessa con un computer, diventa così un vero filtro capace di metabolizzare gli agenti nocivi presenti nell’aria.

Dotbox, concepito per arredare ambienti di lavoro multifunzionali, è un sistema di contenimento modulare realizzato in lamiera d’acciaio tagliata a laser, interamente riciclabile. Può essere inoltre personalizzato con cuscini e pannelli di diverse forme, colori e tessuti di qualità e completamente ignifughi. Dotbox consente così di organizzare gli spazi in modo efficiente e allo stesso tempo costituisce un’importante soluzione di arredo per conferire personalità, benessere e unicità ai luoghi.

 

 



 


Visita il nostro profilo Instagram Visita il nostro profilo Instagram!